Skip to main content

IDEE PER LE COLLINE VENETE: un bando per enti e soggetti senza scopi di lucro

25 Gennaio 2024

Nell’ambito della terza Giornata Regionale per i Colli Veneti prevista per domenica 24 marzo 2024, la Regione del Veneto promuove con una dotazione finanziaria complessiva di € 150.000 i progetti di valorizzazione della collina veneta presentati da:

  • enti locali del territorio regionale, singoli o associati
  • altri enti pubblici del territorio regionale
  • soggetti privati (comprese le società cooperative) diversi dalle persone fisiche, privi di finalità di lucro o con obbligo statutario di reinvestire gli utili e gli avanzi di gestione nello svolgimento delle attività previste da statuto, che contemplino tra le proprie finalità statutarie la promozione e la diffusione della cultura e che abbiano sede legale e/o operativa nel territorio regionale.

La dotazione finanziaria è stanziata su due misure:

linea A) programmi di coordinamento generale delle azioni e gestione di attività su ampia scala, distribuite in tutto il territorio collinare veneto.  Questa linea mette a disposizione € 50.000 e finanzia un solo progetto, il primo classificato nella rispettiva graduatoria.

linea B) singole iniziative specifiche. A disposizione ci sono € 100.000. L'importo massimo di ciascun progetto è € 5.000. Saranno finanziati, quindi, circa 20 progetti. Il contributo massimo per progetto è del 70% del relativo costo.

Le proposte progettuali devono essere presentate entro il 15 febbraio 2024 ed avere come obiettivi:

  • la valorizzazione delle risorse paesaggistiche e naturali, della dimensione economica, sociale, delle comunità di collina, secondo i principi di uno sviluppo etico, responsabile e sostenibile
  • la divulgazione delle informazioni necessarie a promuovere il valore dell’ambiente collinare veneto come riserva preziosa di biodiversità di interesse generale la diffusione delle tradizioni culturali e dei saperi locali, per diffondere la conoscenza della cultura, del paesaggio, delle risorse della collina, dei prodotti del territorio, anche nella valorizzazione  resa dalle eccellenze enogastronomiche locali.

Sono ammissibili le seguenti categorie di spesa:

  • spese relative all’organizzazione delle attività, ivi comprese le spese per il personale, entro il limite massimo del 20% della spesa rendicontata le spese relative ad attività di studio e di ricerca, comprese le spese di stampa di pubblicazioni le spese relative all’affitto di locali per le attività
  • spese di noleggio di attrezzature
  • spese inerenti la comunicazione e la diffusione delle iniziative
  • spese generali sostenute dal soggetto proponente (canoni di locazione sede, utenze, spese postali, spese di segreteria, ecc.) entro il limite massimo del 10% della spesa  rendicontata.

Considerata la ridotta finestra temporale, ICS intende seguire al massimo 5 progetti per offrire un servizio di supporto in linea con i propri standard qualitativi.

Altri articoli recenti

01 Giugno 2024

Bando Fondazione Cariverona: contributi per lo  Sviluppo Territoriale Partecipato 

03 Giugno 2024

Contributi Regione Veneto per Organizzazioni di Volontariato, Associazioni di Promozione Sociale e Fondazioni del Terzo Settore

31 Maggio 2024

Bando Format 2024 di Fondazione Cariverona, per progetti di educazione all’economia circolare

Chiedici informazioni sulle opportunità

Il nostro servizio nel contesto di ogni bando copre l’interezza delle attività finalizzate all’ottenimento del contributo.